La settimana di Ferragosto (parte seconda)

Una bella lettura, un po’ di riposo assoluto e poi io torno in acqua.

Non riesco a resistere, ho bisogno di andare spesso a bagnarmi per una rinfrescatina. Ma non solo. Non riesco a rinunciare al contatto con l’acqua del mare. Mi piace troppo.

Confesso che più che nuotare sguazzo, mi tengo a galla, via, ma molto maldestramente. Ad ogni modo mi piace fare l’ammollo! Sì, perchè in particolare ad agosto, l’acqua qui diventa, soprattutto nel pomeriggio, calda. Un bel po’ calda! La temperatura per me è perfetta, si sta così bene a farsi cullare dal mare..

Un dolcissimo letto salato!! Faccio il morto qualche minuto. Sento i miei capelli sciolti muoversi piano, leggeri, seguire il delicatissimo moto ondoso che c’è in questo momento. Mi lascio andare. Mi rilasso completamente. Che sensazione meravigliosa! Libertà!

Ed in questo momento non posso fare a meno di pensare che non ce la farei a stare lontana a lungo dal mio mare..

Ormai la nostra giornata di mare sta per finire, è ora di rientrare dai miei. Via, si va!

Partendo adesso ci rimane giusto il tempo per la doccia e per dare una mano negli ultimi preparativi per la cena.

E che cena!!! Pesce, ecco l’argomento culinario di stasera!

Ce lo rivela immediatamente, appena entriamo in casa, il profumo delle vongole che si sprigiona dalla pentola in cui si stanno aprendo; saranno il condimento per gli spaghetti che saranno scolati molto al dente!!

C’è papà davanti ai fornelli, in questi casi cucina sempre lui, mentre mamma preferisce dedicarsi a piatti tradizionali che non prevedono pesce di nessun tipo, ..ed ai dolci!

E mentre aiuto mamma ad apparecchiare C. si occupa del vino.

Ed intanto anche i branzini con le patate e le olive nere nel forno stanno facendo il loro dovere. Si sente già un aroma strepitoso!!

Piccole candele nel centro della tavola, i bicchieri contengono già il prezioso liquido trasparente, mancano solo i piatti con gli spaghetti alle vongole che stiamo portando di là ed ecco, possiamo cominciare! Mmmmm che delizia…

Poi naturalmente facciamo onore anche ai branzini ed al dolce che ha preparato mamma. Certo, un posticino per il dolce si trova sempre!!

Ci concediamo ancora tante chiacchiere a tavola, poi con calma diamo una mano a sbarazzare mentre papà si gode la sua meritata poltrona!!

 

La serata è tiepida, neanche una nuvola, tutto è pace. E mi scopro a pensare che si sta proprio bene a casa dai miei. Oltre alla cosa principale, cioè del loro affetto e delle coccole che ci elargiscono in abbondanza, il luogo è tranquillo e silenzioso. Il piccolo giardino contribuisce a creare l’atmosfera di serenità. Ed il fatto di abitare verso la parte finale di una strada chiusa implica che le macchine che passano davanti casa sono davvero pochissime.

E’ una notte di magica di silenzio, di luna nuova.

Mi stacco per qualche momento dagli altri, ho voglia di un po’ di solitudine. Esco sul balcone di quella che è stata per qualche anno la mia stanza. Ormai non fumo più, ma mi piace restare qui fuori, come facevo allora (di nascosto!!!) per il tempo di una sigaretta, a guardare le stelle e lo scorrere dei miei pensieri..

Già, proprio come tanti anni fa..

 

All’improvviso mi accorgo di essere stanca, credo che tra poco andrò a letto ed in due o tre minuti sarò già nel mondo dei sogni.. E domani ci aspetta un’altra giornata così, evviva!!

 

G.

 

 

Informazioni su spiaggepiubelle

Greta e Cico si sono conosciuti tanti anni fa, da amici si sono poi scoperti innamorati e condividono la vita da circa cinque anni. Due mondi diversi che si sono incontrati e che si scelgono tutti i giorni. Per Adesso. Tuffatevi nel mare blu delle loro emozioni. Qui troverete la raccolta quasi quotidiana delle avventure e disavventure di due Sognatori.
Questa voce è stata pubblicata in Scrive Greta e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a La settimana di Ferragosto (parte seconda)

  1. nuoviquarantenni ha detto:

    Che bel racconto….mi ha tenuto compagnia in un momento triste e mi ha fayyo venire voglia di un tuffo nel mare azzurro!!!
    Ciao Paola

    • spiaggepiubelle ha detto:

      Ciao Paola, sono contenta di esserti stata vicina, e spero di cuore che il tuo momento triste passi in fretta.. E’ bello sentirti dire che ti ho trasmesso la mia voglia di mare.
      Tieni duro, il sereno tornerà presto!
      Ti abbraccio
      Greta

  2. ombreflessuose ha detto:

    Mare Nostrum, mare che dimenticarti mai potrò.
    I luoghi natii ovunque noi siamo ci faranno sempre compagnia.
    Grazie mille cara Greta
    Mistral

    Ps la cucina Abruzzese è un amore

    • spiaggepiubelle ha detto:

      Grazie a te Mistral cara, è proprio come dici, sentiremo il nostro mare sempre con noi, proprio come sentiamo di stare insieme ad un amico fedele anche se ci è lontano..
      Un grandissimo abbraccio!
      Greta

      Ps vero, è proprio deliziosa! A me piace soprattutto il modo in cui si cucina il pesce, ma ci sono anche tantissimi altri piatti che adoro, come gli ‘anellini alla pecorara’ o le ‘sagne e ceci’ o gli ‘arrosticini’!!! Mmmm…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...