Volo di barbagianni

Avete mai visto un barbagianni da vicino?

Io sì.

Non avevo trovato da lavorare dopo Economia e Commercio, e, mentre cercavo qui e lì un qualcosa da fare, ero riuscita ad entrare in un corso organizzato dalla mia università sul Management nelle Aree Naturali Protette.

Al di là dei soldi della borsa di studio (pochi pochini in verità), questo corso mi ha dato molto: la teoria è stata appassionante, sviluppo sostenibile, botanica ed altre materie affascinanti, i docenti erano strepitosi, ed ho gustato soprattutto le ore di pratica dalla prima all’ultima.

Siamo stati accompagnati in diversi parchi naturali sia italiani che francesi, ed abbiamo visitato tante zone protette.

Una di queste era gestita dalla Forestale, si trattava un Centro di Recupero Rapaci: gli uccelli arrivavano in condizioni più o meno gravi e qui venivano curati per poi essere rimessi in libertà.

In quei giorni le guardie forestali ospitavano anche un piccolo barbagianni non ancora in grado di badare a se stesso. Barbagianni, che nome curioso, quasi umano, un po’ ridicolo anche.

Una delle creature più affascinanti e tenere che io abbia mai incontrato. Un rapace notturno. Candido, risaltavano solo gli occhi neri ed il becco.

Il ragazzo che lo stava curando lo teneva delicatamente tra le mani, ed il pulcino sembrava non essere troppo spaventato. Mettendolo sdraiato sulla schiena con le zampe in su si immobilizzava e restava lì completamente inerme.

Tenendolo in questa posizione, il ragazzo ci ha permesso di sfiorare le sue piume, non ho mai toccato niente di così soffice.

Ci ha poi spiegato che questo animale, grazie al suo piumaggio eccezionalmente morbido, riesce a volare in totale silenzio nella notte.

Tanto che, anche se ci volasse vicino fin quasi a sfiorarci il viso, noi non lo sentiremmo.

Un volo forte e delicato, deciso e dolce, solo un’ombra contro la luna.

Ed oggi che una persona speciale mi ha fatto pensare a questo splendido animale, ho anche cercato e trovato un video che mi è piaciuto molto e per questo lascio qui il link se vi va di guardarlo:

G.

Informazioni su spiaggepiubelle

Greta e Cico si sono conosciuti tanti anni fa, da amici si sono poi scoperti innamorati e condividono la vita da circa sette anni. Due mondi diversi che si sono incontrati e che si scelgono tutti i giorni. Per Adesso. Tuffatevi nel mare blu delle loro emozioni. Qui troverete la raccolta quasi quotidiana delle avventure e disavventure di due Sognatori.
Questa voce è stata pubblicata in Scrive Greta e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Volo di barbagianni

  1. ombreflessuose ha detto:

    Cercavo delicatezza e bellezza e, una magia mi ha portato da te.
    Un volo d’ angelo ha catturato la mia anima.
    Grazie Greta per questo bel dono
    Un sorriso
    Mistral

ATTENZIONE: commentando acconsenti al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. Consulta la nostra Pagina Informativa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...