Componente

Mi è venuta voglia di raccontarvi della mia lezione on line di ieri sera.

No, non dell’oggetto che è troppo tecnico e di sicuro non interessa a nessuno.

Vi dico solo che ho acquistato un componente che mi serve per migliorare delle cose all’interno di un sito… chiarissimo vero??

Bene, di questo aggeggio esiste un manuale, ma è solo in lingua inglese, ed io con il mio scolastico faccio davvero pena, figuriamoci se riesco a tradurre un testo tecnico che riguarda un argomento che non conosco.

Ho provato ad usare anche il traduttore di google ma il risultato è davvero scarso: pagine e pagine di monologo di uno che sta delirando sotto effetto di stupefacenti.

Ideona: me lo faccio spiegare da qualcuno che ne sa.

Così abbiamo organizzato l’incontro tramite skype ed è cominciata la lezione. E’ stata un’ora un po’ traumatica: in parole povere, non ci ho capito un tubo! E, quando abbiamo finito, avevo molte più domande e dubbi di prima..

Ora ci ho dormito (si fa per dire) sopra e mi sento positiva, fuori c’è il sole, l’aria è dolce, è primavera, e non voglio star qui a lamentarmi di quanto sia difficile entrare in argomenti sconosciuti e tecnici per me che non sono del ramo, anche se qualcuno molto bravo ce la mette tutta per spiegare ogni particolare alla mia zucca. Del resto, potreste anche legittimamente chiedermi: ma chi te lo fa fa’?

Insomma, adesso che mi sto riprendendo dal ‘trauma’ di ieri sera, comincio a pensare che ci vorrà forse più tempo, qualche altra lezione magari, per prendere un poco di dimestichezza con la bestia da domare e per cominciare a capirci qualcosina.

E, comunque sia, ecco la nuova riflessione di poco fa: le sfide mi appassionano.

Quando non riesco a capire un nuovo argomento di una materia che mi interessa, o non trovo il modo per far funzionare tutto come mi piacerebbe, tendo a sbatterci sopra la testa, a provare e riprovare, finchè non riesco ad entrarci dentro. E poi all’improvviso, ecco, fatto, in fondo non era poi così difficile..

Fino ad oggi non mi sono mai arresa, ed ho avuto le mie soddisfazioni.

Quindi mi chiedo: voglio lasciar perdere proprio adesso? Eh no, non se ne parla nemmeno.

Impiegherò tutto il tempo che sarà necessario, settimane mesi anni secoli, ma riuscirò ad usare questo intrattabile nuovo componente.

Sì, è complicato.

Ma non può vincere lui. E adesso, sh404sef, a noi due!!

G.

Informazioni su spiaggepiubelle

Greta e Cico si sono conosciuti tanti anni fa, da amici si sono poi scoperti innamorati e condividono la vita da circa sette anni. Due mondi diversi che si sono incontrati e che si scelgono tutti i giorni. Per Adesso. Tuffatevi nel mare blu delle loro emozioni. Qui troverete la raccolta quasi quotidiana delle avventure e disavventure di due Sognatori.
Questa voce è stata pubblicata in Scrive Greta e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Componente

  1. ombreflessuose ha detto:

    Buongiorno cara Greta, scusami ma ho capito ben poco…comunque, si ti può consolare
    anch’io sono una frana in inglese.
    Chi la dura…
    Buona settimana con abbraccio
    Mistral

  2. ilsolitomood ha detto:

    Joomla? brrr … io smanetto con Typo3, peccato altrimenti ci saremmo scambiate i quaderni sottobanco! Non mollare, tutto si doma🙂

ATTENZIONE: commentando acconsenti al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. Consulta la nostra Pagina Informativa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...