Bambole

Quando la mia amica di sempre è venuta a trovarmi, qualche settimana fa, ha portato su due bambole di pezza, meravigliose, sorridenti, fanno allegria a guardarle.

Sono uguali però una ha i capelli rossi e l’altra è mora.

Proprio come lei e me.

E mi ha detto: ‘La rossa è per te, l’altra la tengo io..

Mi sono commossa: quanta delicatezza, tenerezza, quanto affetto ho sentito in questo gesto! E dietro al sorriso c’era anche tutta la sofferenza della separazione fisica..

Ora la mia bambola, che si chiama naturalmente F. come lei, è qui che mi fa compagnia.

E, certo, non che ce ne sia bisogno, ma mi ricorda di lei e della nostra amicizia ogni volta che la guardo. La mattina le auguro buona giornata e la sera mi racconta com’è andata mentre le rimbocco le coperte..

La mia F., quella in carne ed ossa, sta attraversando un brutto periodo a causa del lavoro.

L’ho sentita stamattina molto provata, e mi ha regalato una metafora che fa capire come si sente.

E’ come se da mesi fossi appesa ai bordi di un burrone, a reggermi solo con le mie povere ed ormai stanche braccia. Sono sfinita. E non mi posso neanche permettere di mollare la presa..

No amica mia, non mollare.

Tante altre volte in tutti questi anni hai superato momenti molto pesanti, momenti simili a questo, o forse anche peggiori, ma ce l’hai sempre fatta.

Guardandoti indietro, spesso hai scoperto di aver fatto quello che sembrava impossibile.

Sei sempre uscita a testa alta dalle difficoltà, ogni volta contando solo sulle tue forze.

Ti ammiro tanto per questo.

Vedrai, vedrai che anche il brutto periodo finirà.

Non lasciare la presa. Riuscirai a tirati su, ad arrampicarti sulla roccia ed a metterti seduta con i piedi penzoloni a guardare l’orizzonte.

A volte, quelle che a noi sembrano avversità o cose dannose, sono solo benedizioni mascherate.

Sono sicura che la bambola mora che hai tu, ora sta cercando di farti coraggio mentre ti sorride e sta chiedendo anche a te di sorridere, sì, proprio adesso e di vivere con gioia: la vita è meravigliosa, amiamola e sorridiamole, lei ci ricambierà!

G.

La mia bambola di pezza

Informazioni su spiaggepiubelle

Greta e Cico si sono conosciuti tanti anni fa, da amici si sono poi scoperti innamorati e condividono la vita da circa sette anni. Due mondi diversi che si sono incontrati e che si scelgono tutti i giorni. Per Adesso. Tuffatevi nel mare blu delle loro emozioni. Qui troverete la raccolta quasi quotidiana delle avventure e disavventure di due Sognatori.
Questa voce è stata pubblicata in Scrive Greta e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Bambole

  1. ombreflessuose ha detto:

    Mi dispiace davvero per la tua amica.
    I momenti brutti sono come nuvole pregne di pioggia che da un momento all’altro ci rovinano
    addosso tutta la loro acqua. La tua Bambola,ne sono certa, le darà sollievo e conforto ad
    affrontare il momento no.
    Un abbraccio a te e alla tua amica
    Mistral

  2. ilsolitomood ha detto:

    Incrocio le dita.. spero che la tua amica torni presto a sorridere serena.

ATTENZIONE: commentando acconsenti al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. Consulta la nostra Pagina Informativa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...