Il bagnetto

Viviamo con due cagnoloni presi dal canile. Un maschio, Pippo, ed una femmina, Lilly.

Sì, sono entrambi parecchio grossi.

Ma non sono esattamente cani da guardia.

Teoricamente, di notte, dovrebbero proteggerci stando all’erta, gironzolando nel giardino, dormendo con un occhio solo chiuso!!!

In realtà, sono abituati a dormire comodamente nei loro lettoni (simil-brandine) in garage.

Certo, bella guardia che fanno….

Ad ogni modo, dicevo, abbiamo due bei cagnoloni, ed entrambi soffrono un po’ il caldo poverini. Soprattutto la Lilly che ha una pelliccia esagerata!

Oggi il mio C. ha deciso che ormai è passato troppo tempo dall’ultimo bagnetto, non si può più rimandare.

Si è attivato già dalla mattina andando a comprare il nuovo bagnoschiuma delicato, tutto per loro.

E poi adesso prende fuori tutto il resto dell’attrezzatura necessaria per la doccia canina.

E’ prima il turno di Pippo. Viene legato (altrimenti andrebbe in giro ovunque con la schiuma addosso!!) e bagnato.

Una festa! Lui si dimena e scodinzola e schizza l’acqua dappertutto spostandosi continuamente da una parte all’altra. E’ troppo contento di avere tutte queste attenzioni!!

Io sono a distanza di sicurezza, sul balcone, armata di macchina fotografica. Non sarei comunque in grado di affiancare C. nell’operazione.

E così mi limito ad occuparmi del reportage, minuto per minuto.

Faccio ‘qualche’ foto..

Aspetta un attimo, no girati anche tu, dai che così non vi vedo, spostati a destra, no troppo, ora prova a sinistra, non gli vedo il muso…. cose così..

Mi rendo utile come posso allo svolgimento del già parecchio confuso e pasticciato lavoro.

(Una mano di aiuto indispensabile la mia, non vi sembra?!?)

In una qualche maniera, il lavaggio di Pippo arriva a termine. Ed ecco che, appena viene slegato, lui si sente in dovere di restare lì a collaborare attivamente al bagno della Lilly.

Lei invece sta ferma, buona buona, anzi si direbbe addirittura in estasi.

Non le sembra vero di avere un po’ di refrigerio dalla calura che immagino per lei insopportabile.

E’ in totale godimento anche mentre viene insaponata.

Ed ora arriva il momento da me tanto atteso: quello dello scuotimento dall’acqua.

La trovo una fase affascinante e particolarmente divertente da guardare. E con il pelo lungo della Lilly ancora di più.

Mentre scatto sorrido e già pregusto il momento in cui vedrò le foto…

 

Vi faccio vedere giusto un paio di risultati!

 

G.

 

Informazioni su spiaggepiubelle

Greta e Cico si sono conosciuti tanti anni fa, da amici si sono poi scoperti innamorati e condividono la vita da circa sette anni. Due mondi diversi che si sono incontrati e che si scelgono tutti i giorni. Per Adesso. Tuffatevi nel mare blu delle loro emozioni. Qui troverete la raccolta quasi quotidiana delle avventure e disavventure di due Sognatori.
Questa voce è stata pubblicata in Scrive Greta e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

ATTENZIONE: commentando acconsenti al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. Consulta la nostra Pagina Informativa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...