I Cinque Riti

Oggi ho provato ad introdurre i Cinque Riti Tibetani nella mia ‘dieta’ quotidiana di esercizi riabilitativi (oltre a quelli in piscina faccio anche quelli ‘a secco’).

Mi sono venuti una schifezza.

Totale.

E li ho fatti pure al rallentatore.

Ma per me è già una grandissima conquista averci provato!

Era da tantissimo tempo che non ci pensavo più..

Avevo cominciato a seguire la pratica dei Cinque Tibetani parecchio tempo fa. Ed in effetti, stavo meglio nel periodo in cui tutte le mattine facevo questi esercizi. Mi sentivo più serena e più in forma.

Poi però, già qualche mese prima dell’operazione sono stata costretta a smettere, non riuscivo più a farli.

E poi oggi, ecco, mi sono tornati in mente. E mi son detta che, perchè no, potevo comunque tentare.

Il dolore fa da guida in questi casi.. E’ lui che ti fornisce le indicazioni, che ti dice se puoi continuare o meno. Se puoi spingere, se ce la puoi fare, se hai ancora un po’ di margine o se è meglio lasciar perdere.

Bene, tutto sommato sono riuscita ad eseguirli. Un po’ a modo mio. Pazienza.

Ho ricominciato da tre (come diceva il mio amato Troisi), ho cioè simil-fatto le mie tre ripetizioni per ciascun Rito. Ed ho deciso di insistere, di continuare nei prossimi giorni. Piano piano, anche domani e poi domani ancora.. Se riesco.

E così mi sembrerà sempre di più di riappropriarmi della mia vita di prima..

Dovete sapere che è molto importante l’impegno quotidiano per la buona riuscita dei Riti. Per poter arrivare, tramite essi, a raggiungere l’equilibrio del corpo e della mente. Ed anche l’eterna giovinezza.. Ma certo!! Avete capito benissimo!

Ora non sto qui a raccontarvi tutto quello che potete trovare facilmente nel web sui Riti Tibetani. Fatevi un giro in internet se vi incuriosisce l’argomento.

Mi limito ora a dirvi che, se volete provare, anche semplicemente per sentirvi un po’ in forma, dovete cominciare con tre ripetizioni per esercizio, aumentando di due rip. la settimana, fino ad arrivare ad un massimo di ventitrè rip. per ciascun Rito.

Nel web trovate tantissimi video che vi spiegano in pratica come si fa, questo in particolare lo trovo molto valido e chiaro.

Buona visione e, perchè no, buona ginnastica!!

G.

Informazioni su spiaggepiubelle

Greta e Cico si sono conosciuti tanti anni fa, da amici si sono poi scoperti innamorati e condividono la vita da circa sette anni. Due mondi diversi che si sono incontrati e che si scelgono tutti i giorni. Per Adesso. Tuffatevi nel mare blu delle loro emozioni. Qui troverete la raccolta quasi quotidiana delle avventure e disavventure di due Sognatori.
Questa voce è stata pubblicata in Scrive Greta e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a I Cinque Riti

  1. ombreflessuose ha detto:

    Buon mattino, Greta, non ho mai provato a fare questi “riti” e guardando il video vorrei provarci.
    Tu che sei una “veterana”…Vale davvero la pena?…
    Bacioni
    Mistral

    • spiaggepiubelle ha detto:

      Ciao cara Mistral!! Sono felice di averti incuriosita! Secondo me sì, ne vale proprio la pena: questi esercizi hanno davvero qualcosa di speciale, mi sentivo più piena di energia dopo averli fatti.
      Basta svolgerli con il normale buon senso.
      Ad esempio, bisogna andare lentamente nel primo esercizio, altrimenti, soprattutto all’inizio, dicono che viene un tremendo capogiro!! Oppure, se durante un’esecuzione avverti del dolore, fermati immediatamente e chiedi consiglio ad un esperto (puoi rivolgerti anche al tuo medico di famiglia). Comincia con 3 ripetizioni la prima settimana, per poi aggiungerne due ogni settimana (oppure ogni due settimane, o comunque quando il tuo corpo ti dirà che è pronto, l’importante è la qualità non la quantità) fino ad un max di ventitrè ripetizioni per esercizio.

      Prima di cominciare, infine, è anche importante leggere per benino questi link che ti indico di seguito:

      http://www.ilnuovomondo.it/art5tibetani.htm
      http://www.dinamicamente.net/data/materiali/didattica/dispensa%20i%20cinque%20tibetani.pdf
      http://www.spaziopmr.it/tibetani.htm

      Ed ora non ti resta che provare! Un bacione grande
      Greta

ATTENZIONE: commentando acconsenti al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. Consulta la nostra Pagina Informativa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...