Specchio

Nell’ultimo anno sono stata molto concentrata su me stessa.

Ma ho tralasciato completamente il mio lato esteriore.

Me ne sono dimenticata.

Ora, da qualche giorno, a distanza di un anno, mi guardo.

Per la prima volta torno ad osservarmi anche fuori.

Rientro in confidenza con lo specchio davanti a me.

Beh, insomma, confidenza mica tanto.

In realtà sembra più un nemico che un alleato con cui disorrere e su cui contare.

E scopro una nuova geografia sul mio volto.

Depressioni, valli, colline, zone d’ombra dove prima non c’erano.

Una consistenza diversa dei tessuti.

E.. cosa sono questi solchi scuri sotto gli occhi? E, poco più in basso dei gonfiori, fin sugli zigomi? E questi altri rigonfiamenti ai lati del naso? Sembrano dei tronchi lasciati lì da un boscaiolo distratto.

Ma.. sono io? Cos’è capitato a questa me nell’ultimo anno?

Forse la sofferenza fisica ha lasciato sul mio volto i suoi segni che si stanno manifestando tutti adesso?

O può essere che in tutto questo tempo davvero io non mi sia mai guardata veramente, tanto da non accorgermi del processo graduale di trasformazione che era in atto?

O forse, più semplicemente, il decadimento arriva tutto d’un colpo e ci svegliamo la mattina e ci guardiamo distrattamente allo specchio come al solito, ma qualcosa non ci torna.. un momento, siamo proprio noi, con quella faccia? Ma cos’è successo durante la notte??

Non so.

Sicuramente la situazione è irreversibile. E farò bene ad abituarmi in fretta a questa mia nuova immagine.

Intanto, devo ringraziare, perchè fino a ieri le occhiaie e tutto il resto non l’avevo.

E poi, anche se apparentemente c’è un cambiamento in negativo, non vuol dire che sia davvero così. Dai, lo confesso, ora il viso sorridente che mi rimanda lo specchio mi è già quasi più simpatico di prima!

E comunque, sono sempre io, e scopro ora che stranamente la luce dei miei occhi risalta ancora di più.

..ed in fondo, penso sia questo il particolare che conta veramente!

G.

1582

Informazioni su spiaggepiubelle

Greta e Cico si sono conosciuti tanti anni fa, da amici si sono poi scoperti innamorati e condividono la vita da circa sette anni. Due mondi diversi che si sono incontrati e che si scelgono tutti i giorni. Per Adesso. Tuffatevi nel mare blu delle loro emozioni. Qui troverete la raccolta quasi quotidiana delle avventure e disavventure di due Sognatori.
Questa voce è stata pubblicata in Scrive Greta e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Specchio

  1. ombreflessuose ha detto:

    Buon mattino, carissima amica, ogni tanto guardarsi allo specchio, almeno per un saluto e uno
    sguardo reciproco ci vuole, ma non credere a tutto quello che Lui riflette, perché è solo uno che fa il suo abitudinario lavoro e nulla più.
    Una ruga sottolinea la vita che scorre in noi, senza, non esistiamo

    Lascio a te, Greta e al tuo Cico un abbraccio di un sereno e santo Natale
    Bacioni
    Mistral

    • spiaggepiubelle ha detto:

      Grazie Mistral, dolcissima amica, un abbraccio ed un sincero augurio di felici feste al calore della tua famiglia! Ricambio l’abbraccio ed anche Cico ti fa un mondo di auguri.
      Buon Natale!
      Un bacione
      Greta

ATTENZIONE: commentando acconsenti al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. Consulta la nostra Pagina Informativa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...