Tappo

Beh sì, lo ammetto mia cara amica, negli ultimi tempi non sono spesso qui a scrivere. E non c’è nemmeno una ragione precisa. Forse dipende solo dal fatto che mi trovo in un momento di cambiamento. Che ci stiamo avvicinando sempre di più alla ‘scadenza’, all’attimo della verità..

Bene, forse questo è sufficiente per farmi essere così poco concentrata?

In teoria no, anzi, per far fronte al momento d’incertezza, potrei avere ancora più voglia di buttarmi in qualcosa che mi dà gioia come la scrittura. Eppure, invece, è come se tutto fosse in stand by, anche il mio cervello. Non che normalmente sia poi particolarmente vigile eh, sia chiaro! Però, almeno quel poco……….. NIENTE..

Mi sento come se avessi un tappo.

Emm, detta così.. No, volevo dire che mi sembra di essermi fermata lì a trattenere un po’ il fiato.

Trattengo il fiato mentre spero che tutto vada per il verso giusto.

Mentre mi chiedo cosa succederà in caso di difficoltà impreviste.

Mentre aspetto di poter forse finalmente spiegare le vele e dirigermi in libertà verso il sogno.

Ma vorrei godermi anche il viaggio, come ho fatto fino a poco tempo fa. Mi piacerebbe ricominciare a respirare normalmente sin da ora, a prescindere. Da tutto il resto.

Certo, l’ansia è normale che ci sia. Penso sia umano. Quando qualcosa ti sta veramente a cuore non puoi restare totalmente impassibile.

L’importante è che l’ansia non prevalga su quello che fai.

Che non diventi la prima cosa che avverti quando ti svegli e l’ultima quando con difficoltà cerchi di prendere sonno, e che non ti accompagni per tutto il giorno. E ringrazio perchè nel mio caso non è affatto così.

Bene, detto questo, ti confesso di sentirmi meglio ora.

Già, alla fine non ti ho detto nulla.. ma per me è stato sufficiente per riprendere fiato!

 

Ti abbraccio forte

 

Greta

 

panchina

Informazioni su spiaggepiubelle

Greta e Cico si sono conosciuti tanti anni fa, da amici si sono poi scoperti innamorati e condividono la vita da circa sette anni. Due mondi diversi che si sono incontrati e che si scelgono tutti i giorni. Per Adesso. Tuffatevi nel mare blu delle loro emozioni. Qui troverete la raccolta quasi quotidiana delle avventure e disavventure di due Sognatori.
Questa voce è stata pubblicata in Scrive Greta e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Tappo

  1. prigioniera_del_deserto ha detto:

    A volte, quando i blog che seguo vengono aggiornati con minore frequenza o vengono abbandonati a sè stessi, mi fa un pò tristezza. Vorrei scrivere al blogger e chiedergli di tornare su WordPress.
    Ma poi evito perchè capisco che sarebbe egoistico da parte mia avanzare pretese sulle persone solo per amore della lettura delle loro parole.
    E poi so bene che la vita cambia, che a volte si ha tanta voglia di scrivere e a volte invece si ha un blocco totale o si perde l’interesse.
    A me fa sempre piacere leggerti, mi metti buonumore.
    Ma quello che conta per ciascuno di noi è trovare la strada giusta, scrivendo o meno.
    Buona serata🙂

    • spiaggepiubelle ha detto:

      Grazie carissima Prigioniera del Deserto, le tue parole mi hanno trasmesso una bellissima energia! Ricambio di cuore il complimento, sai ti leggo sempre con piacere, il tuo modo di scrivere è musica, adoro la tua ironia… Vorrei tanto averla trovata la strada giusta, e spero che la scrittura continui ad essere mia compagna fedele come è sempre stata. Un abbraccio🙂
      Greta

  2. Rosemary3 ha detto:

    Sono d’accordo con “prigioniera del deserto”, ma poi rifletto che le motivazioni per un abbandono sono tante e molteplici e quindi… lascia al blogger la decisione migliore…
    Un caro saluto
    Ros

    • spiaggepiubelle ha detto:

      Grazie Ros, ringrazio tanto anche te per essere qui e per avere la pazienza di leggermi! Vedremo come andranno le cose, io tengo intanto le dita incrociate🙂
      Un sorriso
      Greta

  3. ombreflessuose ha detto:

    Cara Greta, momenti un po’ così si infiltrano sovente nel nostro cammino
    Succede anche a me ( anche in questo periodo), ma non crucciarti più di tanto
    Riprendi fiato e…aspetta il sole che torni ad illuminarti
    Un forte abbraccio
    Mistral

  4. spiaggepiubelle ha detto:

    Mia cara Mistral, ti ringrazio di cuore, avevo bisogno delle tue parole di speranza. Che il sole torni presto a risplendere regalandoci tutta la sua luce!
    Un abbraccio grande
    Greta

  5. nuoviquarantenni ha detto:

    Febbraio 2012….scrivevo ” Blocco dell’ anima “e ” L’argento della luna “, anche io persa in quella sensazione strana di stand by che tanto bene descrivi….Certo ogni storia è diversa,, ma simile invece credo che sia quel sentirsi dentro ad un batuffolo d’ovatta,, un po’ a non voler sentire, un po’ a non voler farsi sentire….e aspettare….respirando piano….con gli occhi socchiusi…..
    E poi i pezzi del puzzle non vanno sempre a posto…..ma non importa….basta continuare a vibrare con il mondo.
    Un bacio
    Paola

    • spiaggepiubelle ha detto:

      Ciao cara Paola, dici bene, anche secondo me le sensazioni possono essere simili anche se le nostre storie sono diverse. So che passerà, forse prima di quello che immagino, ed intanto ci provo a ‘continuare a vibrare con il mondo’ (molto bello)!
      Ti abbraccio forte
      Greta

  6. leparoledinessuno ha detto:

    Di tappi ne ho avuti tanti !
    Fortunatamente eliminati per strada. Ma la continua ricerca di un senso a tutto ciò che mi circonda, mi fa sentire ‘tappo’ nella sua interezza.

    Forse sono il tappo di me stesso.
    Chissà !

    Stefano.

ATTENZIONE: commentando acconsenti al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. Consulta la nostra Pagina Informativa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...