Un nuovo viaggio

Negli ultimi tempi non esco di casa quasi mai. Giusto se sono costretta. Tipo a fare la spesa, ecco.

E spesso nemmeno quello, sono così fortunata da avere chi la fa per me.

Oggi però avevo voglia di uscire.

Ed ora sono in giro. Cammino.

I piedi mi guidano in autonomia dal cervello. Vanno dove vogliono. E pensate un po’ che strano: mi rendo conto di essere arrivata davanti al mare.

Mi fermo.

Osservo, ascolto, assaporo.

Pace.

In questo momento non ci sono persone nelle vicinanze.

I gabbiani sugli scogli son lì a godersi i tiepidi raggi del sole invernale.

mare pe DSC03062

Lo faccio anch’io.

Decido di prendermi tutto il tempo che posso, e mi siedo sulla sabbia.

E, mentre mi sento all’interno di quella che mi sembra una scena fotografata, appartenente ad una foto vista e rivista e che so a memoria, all’improvviso scopro di aver voglia di scrivere.

Sensazione che non provavo da così tanto, da troppo tempo per una come me.

Non posso sprecare questo momento! Chissà quando capiterà di nuovo.

E allora prendo fuori il cellulare. Apro il programma delle note.

E comincio a scrivere.

E, come ho già fatto in passato qui su questo nostro blog, oggi vi porto con me in uno dei nostri viaggi. Questa volta facciamo rotta per le Canarie ..vi va di venire?

Andiamo a Fuerteventura!

Novembre inoltrato, freddo, nebbia, umidità, rischio di nevicate e di gelate… Io e il Cico abbiamo deciso di muoverci  esclusivamente con i mezzi pubblici. Per almeno tre ragioni: risparmiare (nr uno), almeno nel nostro piccolo non aumentare l’inquinamento della nostra amata terra (nr due ma non meno importante del nr uno), fare un’esperienza diversa (nr tre). Abbiamo pensato più o meno questo: quando si viaggia per es in autobus non si è indispensabili, si può dedicare tutta la propria attenzione a quello che si sta osservando, si può essere spettatori e nulla più, testimoni di quello che si manifesta agli occhi e al cuore. Un bel modo di guardare e di gustare i posti nuovi, no?

.continua nel prossimo post!

Greta

ps: dedico questo viaggio virtuale ad una delle persone che mi sono più care, e lo faccio proprio in questa giornata che è così speciale per lei: auguri di cuore amica mia, grazie di esserci sempre!

Informazioni su spiaggepiubelle

Greta e Cico si sono conosciuti tanti anni fa, da amici si sono poi scoperti innamorati e condividono la vita da circa sette anni. Due mondi diversi che si sono incontrati e che si scelgono tutti i giorni. Per Adesso. Tuffatevi nel mare blu delle loro emozioni. Qui troverete la raccolta quasi quotidiana delle avventure e disavventure di due Sognatori.
Questa voce è stata pubblicata in Scrive Greta e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

ATTENZIONE: commentando acconsenti al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. Consulta la nostra Pagina Informativa

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...